Riparare un tavolo di vetro

La domanda che tutti si pongono prima dell’acquisto di un tavolo di vetro riguarda la resistenza agli urti. Le moderne tecnologie hanno reso questa tipologia di mobili molto resistenti, grazie a dei trattamenti chimici in grado di aumentarne la densità e quindi la capacità di sostenere i pesi. Ad ogni modo i tavoli di vetro non sono indistruttibili, come del resto anche i più comuni tavoli in legno, può capitare quindi di fare dei danni che, a seconda dei casi, possono essere più o meno riparabili.

Quando il danno è consistente, soprattutto quando si creano delle spaccature a forma di ragnatela, le riparazioni fai da te possono davvero fare poco; si può al massimo ricoprire l’intera superficie con una carta adesiva ma si andrebbe comunque a sminuire la bellezza del tavolo. Il consiglio in questi casi è fare affidamento a un professionista in grado di sostituire completamente il vetro rotto.

Per i danni di piccola entità si può intervenire con il bricolage. Prendiamo il caso degli angoli lesionati, se si staccano piccoli frammenti difficili da incollare è possibile levigare la parte con un foglio di carta abrasiva, altrimenti si procede incollando il pezzo con una colla trasparente e lasciando asciugare alla luce diretta del sole.