Piastrelle da parete in salotto

Siamo abituati a considerare le piastrelle come una soluzione per rivestire unicamente le pareti di cucine e bagni. Ebbene, la nuova tendenza in fatto di arredamento è quella di collocarle invece nella zona giorno. Le piastrelle da parete in salotto potrebbero sembrare una scelta a dir poco azzardata, in realtà conferiscono all’ambiente eleganza e originalità.

La manodopera italiana si è sempre distinta nella produzione di ceramica per oggettistica, sanitari e piastrelle, ottenendo un ottimo riscontro anche all’estero. L’evoluzione del design ha portato negli ultimi tempi alla realizzazione di nuovi materiali, stili ed effetti decorativi ben diversi da quello classico della mattonella. I rivestimenti per le pareti, ad esempio alle spalle del divano, diventano dei veri e propri pannelli, disponibili anche nella versione tridimensionale (ondulati come sabbia o scavati nella pietra).

Le varianti possibili sono molteplici, dalla piastrelle in monocottura, bicottura o cotto a quelle che simulano il gres porcellanato o le venature del legno e del marmo. Si può decidere di valorizzare un angolo o una parete specifica, creando una zona dedicata al relax.

Un’altra tecnica che lascia spazio a infinite possibilità è quella di applicare direttamente sulle piastrelle una sorta di carta da parati adesiva. Questa tecnica permette di scegliere tra una vasta gamma di modelli (stampa, colori e dimensioni) cambiando ogni volta che si vuole l’aspetto del salotto in modo semplice e veloce.