Cassetti liberi dalla muffa

Capita di aprire una vecchia cassettiera e scoprire delle antiestetiche macchie all’interno. La muffa è un tipo di fungo pluricellulare che si può formare in casa, soprattutto negli ambienti più umidi, chiusi, poco ventilati e illuminati. Danneggia muri, soffitti e anche mobili in legno. Volete i cassetti liberi dalla muffa? Vi spieghiamo come fare.

Si tratta di un’operazione piuttosto semplice, oltre che veloce ed economica. Ovviamente per prima cosa liberate il cassetto da tutto quello che vi è contenuto, compresa la carta che eventualmente lo riveste. Preparate una miscela casalinga con i seguenti ingredienti naturali: 250 gr di sale fino, aceto bianco (quanto basta perché si formi un composto né troppo denso né troppo acquoso), un cucchiaino di Tea Tree Oil e quattro cucchiai di acqua ossigenata.

Dopo aver amalgamo bene il tutto, utilizzate una spugna per applicare il composto sulle zone più colpite dalla muffa. Se il danno è più lieve, in alternativa potete realizzare una soluzione a base di acqua distillata e aceto di mele. Se possibile, aggiungete alcune gocce di olio essenziale di cannella o ginepro.

Trasferite la soluzione in uno spruzzino, agitate bene per miscelare gli ingredienti e spruzzatela sul vostro cassetto. Lasciate asciugare il mobile al sole, il calore infatti aiuta ad eliminare umidità, germi e batteri.