Come scegliere un buon fabbro

Capita spesso di richiedere l’intervento di un fabbro per problemi riguardanti le serrature delle nostre abitazioni o per lavori riguardanti la lavorazione del ferro. In queste occasioni come scegliere un buon fabbro?

Prima di affidare il lavoro a un fabbro è il caso di utilizzare un sistema come Preventivoassicurato, in grado di fornire fino a 5 preventivi gratuiti e di scegliere solo il più conveniente, senza obblighi e con la massima velocità. Ora che abbiamo i nominativi possiamo effettuare delle verifiche su internet, in primis controlliamo se il professionista è effettivamente iscritto all’albo e se possiede una partita iva valida. Il secondo accertamento riguarda le modalità con cui lavora, leggiamo sul web se ci sono dei commenti sul suo conto e se possiede un pagina sui social network. Non dimentichiamo di chiedere se è in possesso di una copertura assicurativa, solo così possiamo salvaguardare la nostra casa da eventuali danni.

È importante che l’artigiano ci spieghi i modi e i metodi di chiusura nel caso di lavori sulle serrature. Inoltre se stiamo parlando con un professionista qualificato vi fornirà delle garanzie sul lavoro svolto. Saldare il conto con carta di credito o bancomat è molto più pratico e veloce, per questa ragione dobbiamo verificare se il fabbro possiede tali modalità di pagamento.