Come pulire i tappeti

I tappeti sono tra gli elementi di arredo ad attrarre maggiormente la polvere e lo sporco, siano essi sintetici, di lana o di cotone. Esistono dei semplici accorgimenti per pulire i tappeti senza troppa fatica, utilizzando prodotti che si trovano comunemente in casa.

Il bicarbonato di sodio è perfetto per la pulizia dei tappeti perché riesce ad eliminare le macchie, ravvivare i colori, assorbire i cattivi odori e distruggere gli acari. Spargete la polvere di bicarbonato su tutto il tessuto, insistendo nei punti in cui sono presenti le macchie, lasciate agire per 1 o 2 ore, eliminate i cristalli con l’aspirapolvere. Non importa se qualche granello rimane incastrato nel tessuto, servirà a mantenere gli acari lontani.

Sul tappeto sono presenti delle macchie? Create un composto fatto di aceto e sale fino, la consistenza deve essere molto densa così da essere spalmata sulla superficie da trattare, lasciate agire fino a quando non noterete delle crepe, eliminate i residui prima con una spazzola e poi con l’aspirapolvere. Se le macchie sono davvero ostinate si può procedere utilizzando l’acqua ossigenata, versate il liquido sul tappeto, attendete fino a quando finisce di frizzare, strofinate con una spugna e lasciate asciugare al sole, ripetete l’operazione se sono presenti degli aloni.