Cambiare gli infissi

Spesso le nostre abitazioni presentano spifferi, fughe di calore, infiltrazioni d’acqua e inquinamento acustico, tutti fattori imputabili al cattivo funzionamento degli infissi. Dobbiamo provvedere alla sostituzione delle finestre quando smettono di fare il loro lavoro, ma come scegliere la ditta che si occuperà di montarci delle nuove finestre? Come cambiare gli infissi? Prima di affidare i lavori a una ditta cerchiamo di decidere solo dopo aver confrontato più preventivi.

Con Preventivo Assicurato avere i preventivi delle ditte più vicine alla nostra abitazione è semplice e gratuito. Basta inserire i propri dati nel campo di richiesta, attendere l’arrivo dei preventivi da parte delle aziende e scegliere il più conveniente. In questo modo non si spreca tempo e si ha sempre un prezzo più basso rispetto alla richiesta di invio preventivi tradizionale. Passiamo ad analizzare le aziende che si occuperanno dei lavori verificando prima di tutto se gli installatori sono anche produttori degli infissi. È consigliabile scegliere un produttore-installatore in quanto può fornirvi un prodotto specifico per le vostre esigenze, che addirittura può essere creato su misura per la vostra abitazione. Non dimentichiamoci che questo tipo di aziende possono risolvere con facilità (conoscendo molto bene il prodotto) i problemi durante il montaggio. Il risultato saranno degli infissi che si adattano all’estetica del contesto, che non richiedono interventi murari e che consentono l’entrata ottimale della luce.

Un altro aspetto da valutare sarà il servizio completo offerto dalla ditta. I rilievi fatti sui vani delle finestre, la rimozione e lo smaltimento dei vecchi infissi e i trasporti devono essere svolti dall’azienda. Chiedete questo tipo di informazioni e accertatevi che vengano svolti, non sarà il caso di far eseguire i lavoro a installatori che svolgono i lavori solo in parte. Un’ottima assistenza e una garanzia del prodotto al 100% fanno parte delle caratteristiche di una buona azienda che si occupa di infissi. Nello specifico, l’assistenza post acquisto deve essere sempre disponibile per qualsiasi tipo di problematica, mentre la garanzia deve valere per tutti i componenti e i materiali presenti o utilizzati per l’installazione.

Attualmente, si possono ottenere delle agevolazioni fiscali per il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni, pavimenti, finestre, comprensive di infissi), è il caso di tener conto di quelle ditte che vi aiutano nella compilazione di tutto il materiale necessario per usufruire degli ecoincentivi.