Vantaggi di un condizionatore portatile

Tende da sole, zanzariere, climatizzatori. Gli italiani si attrezzano come possono per provare a difendersi dalla calura estiva. Arrivando a spendere in media, secondo i risultati di una recente indagine, almeno duemila euro. Oggi vi spieghiamo quali sono i vantaggi di un condizionatore portatile, senza tubo. Perché preferirlo ad un condizionatore fisso?

Il condizionatore portatile senza tubo è una soluzione molto apprezzata dai consumatori che non vogliono rinunciare ad un’oasi privata di fresco ma che, al tempo stesso, non hanno un balcone dove collocare il motore di un climatizzatore a muro interno. Oppure, semplicemente, non sono in grado di sostenere le ingenti spese che l’installazione dello stesso comporta. A volte, tra l’altro, sono proprio i regolamenti condominiali ad impedirne il montaggio, laddove le componenti esterne dovessero compromettere l’estetica dell’edificio.

Il condizionatore portatile è perfetto per chi possiede una piccola abitazione, inoltre si può facilmente spostare da una stanza all’altra, in quanto dotato di rotelle. Le sue prestazioni sono piuttosto elevate e, altro aspetto da non sottovalutare, ha un basso impatto sull’ambiente.

I modelli più moderni attualmente in commercio presentano un display con comandi touch screen, timer elettronici, termostati con diverse velocità e possono anche fungere da deumidificatori qualora vi fosse la necessità di purificare l’aria.