Roll Array, i pannelli solari portatili

Roll Array è il nuovo impianto fotovoltaico ideato dalla compagnia britannica Renovagen, cosa hanno di speciale questi pannelli solari? Sono trasportabili con molta facilità in quanto hanno l’aspetto di un tappeto che può essere srotolato all’occorrenza. I pannelli solari portatili hanno costi più bassi, una minore perdita di efficienza rispetto ai pannelli in silicio e sono più leggeri.

I pannelli Roll Array sono realizzati in seleniuro di rame, un materiale che assorbe una percentuale superiore di raggi solari se paragonati con i tradizionali pannelli in silicio. Per il funzionamento occorre srotolare il rocchetto che contiene il tappeto fotovoltaico con l’aiuto di una auto (l’impianto è largo 5 metri e lungo fino a 200), fissarlo al terreno grazie a delle ancore che resistono ai venti più forti, bastano 5 minuti per renderlo operativo. Secondo le stime l’impianto è in grado di generare una potenza di 100kwp, gli esperti della compagnia assicurano che in futuro sarà possibile arrivare a 600kwp.

I pannelli solari portatili possono essere utilizzati nei terreni difficilmente accessibili, nelle basi militari, negli accampamenti di emergenza. Il progetto Roll Array non è ancora disponibile per uso commerciale, di recente è stata avviata una campagna di crowd funding su Crowdcube con il fine di trovare i fondi necessari.