Lubrificare un ventilatore a soffitto

Il vostro ventilatore a soffitto all’improvviso ha iniziato a girare sempre più lentamente e ad emettere un suono stridulo? Manca sicuramente dell’olio nel serbatoio, è arrivato il momento di intervenire! Effettuare una corretta manutenzione periodica garantisce funzionalità e durata nel tempo dell’elettrodomestico, oltre ad evitare situazioni di pericolo. Vediamo come lubrificare un ventilatore a soffitto.

Non si tratta di un’operazione troppo complessa, si ricorda tuttavia di staccare sempre la corrente e di farsi assistere da qualcuno, come per qualsiasi attività che richieda l’utilizzo della scala.

Una volta individuato il foro dell’olio sulla parte superiore del motore vicino al punto dove è agganciata la ventola, pulitelo bene con un detergente multiuso e approfittatene per rimuovere la polvere anche dalle altre parti esterne dell’apparecchio. Per la parte interna del motore, invece, potete utilizzare prima uno straccio asciutto e poi un tovagliolo di carta sul quale avrete spruzzato una piccola quantità di detergente.

Riempite infine il serbatoio con un litro d’olio (potrebbe servirne di più, soprattutto se è da molto tempo che non lo usate) e fate girare manualmente la ventola, lasciando spento il ventilatore in modo che l’olio possa scorrere nella maniera corretta. Se dovesse fuoriuscire dal foro perché in eccesso, tamponate con un panno umido.