Londra: impianto solare galleggiante più grande d’Europa

L’impianto solare galleggiante più grande d’Europa si trova in Inghilterra, all’interno del bacino idrico Queen Elizabeth II, riserva di acqua di oltre 19 mila cubi che soddisfa il fabbisogno di oltre 10 milioni di persone tra Londra e la parte Sud Est dell’Inghilterra. Il lago artificiale è stato realizzato negli anni ’60 nei pressi di Walton-on-Thames.

L’impianto galleggiante è costituito da 23 mila pannelli solari che saranno in grado di produrre 5,8 milioni di KW ogni anno. La società che gestisce il bacino idrico fa sapere che l’impianto occupa una superficie di oltre 57 mila metri quadrati, l’equivalente di otto campi da calcio. I pannelli solari sono stati montati su galleggianti uniti tra loro da una sorta di zattera gigante, l’intera struttura è stata poi fissata al fondale da 177 ancore. Si calcola che i pannelli occupano solo il 6% della superficie del lago, la fauna che vive nelle vicinanze può comunque vivere indisturbata (sono presenti solo alcune specie di uccelli migratori).

La struttura non è collegata alla rete elettrica nazionale, solo una volta superata la fase di test potrà finalmente contribuire al fabbisogno energetico dei londinesi. Al momento l’energia prodotta serve ad alimentare lo stesso impianto di depurazione dell’acqua.