Cosa fare quando lo schermo del tablet si rompe

I tablet sono degli oggetti tecnologici che ci aiutano nella vita di tutti i giorni, purtroppo però hanno la pecca di essere molto delicati, basta una caduta accidentale e in un attimo lo schermo touch screen è compromesso. Come fare quando lo schermo del tablet si rompe? Prima di prendere qualsiasi decisione dovete verificare l’entità del danno al vostro dispositivo.

Si è creata la cosiddetta tela di ragno sullo schermo ma il tablet continua a funzionare? Vuol dire che la caduta non ha compromesso l’hardware, il danno è quindi solo estetico. A questo punto potete affidarvi a centri specializzati per la riparazione oppure provvedere con la sostituzione dello schermo fai da te. In questo ultimo caso è possibile acquistare il vetro presso negozi specializzati o tramite gli store online e procedere con l’assemblaggio seguendo le istruzioni di molti siti specializzati.

Esiste anche una soluzione alternativa alla riparazione, quando diventa troppo dispendiosa: l’utilizzo del tablet in maniera creativa. Il dispositivo rotto ma comunque funzionante si può utilizzare per immagazzinare i dati come un vero e proprio hard disc, come web cam, come telecamera di sicurezza per il camper, come lettore mp3 portatile o per la casa, come sveglia e molto altro ancora.