Come imbiancare una parete

Avete deciso di dare un nuovo colore alla vostra abitazione ma non sapete come imbiancare una parete? Prima di tutto è il caso di spostare tutti i mobili e gli oggetti che possono ostacolare il lavoro, (se i mobili sono particolarmente pensanti allora dobbiamo ricoprirli con un telo protettivo), coprire le finestre, proteggere i battiscopa, le prese di corrente e gli interruttori. Una volta che avete messo al sicuro tutti gli elementi che possono essere macchiati dagli schizzi, non vi resta che ispezionare le pareti.

L’ispezione delle pareti consiste nel controllare che non vi siano tracce di sporco o muffa, è importante procedere con una spugna imbevuta di candeggina sulla superficie interessata e lasciare asciugare alla perfezione prima di passare la vernice. Le altre fasi pre verniciatura consistono nel togliere i chiodi, chiudere i buchi con lo stucco e carteggiare i piccoli difetti così da livellarli alla superficie circostante.

Ora che le pareti sono pronte potete passare alla fase di tinteggiatura, assicuratevi di avere tutto il materiale necessario per lavorare con comodità: scala, rullo, pennello, vaschetta, secchi, griglia di scolo, manico con prolunga. Partite sempre dal soffitto in modo da coprire facilmente eventuali schizzi e solo dopo passate alle pareti laterali. Procedete nello stendere la pittura dall’alto verso il basso con mano ferma e decisa, terminate di tinteggiare completamente una parete prima di passare a quella successiva. Quando avrete finito ricordatevi di lavare alla perfezione gli strumenti da lavoro così da utilizzarli anche per i prossimi lavori di tinteggiatura.