Come eliminare i cattivi odori dal lavello

In cucina può capitare di sentire dei cattivi odori che provengono dal lavello, le cause possono essere molte, come ad esempio piccoli residui di cibo che sono incastrati nel sifone. Per eliminare questo problema si utilizzano dei prodotti come aceto, sale bicarbonato e limone, vediamo come procedere.

Versa nello scarico tre pugni di sale grosso e un pugno di bicarbonato di sodio, aggiungi due bicchieri di aceto di vino bianco e lascia agire per almeno un’ora (al posto dell’aceto si può utilizzare acqua bollente scaldata sul fornello), fai scorrere l’acqua corrente nello scarico del lavandino solo dopo che è trascorso il tempo consigliato. Una alternativa a questa soluzione è la miscela fatta con due bicchieri di aceto di vino bianco, cinque cucchiai di bicarbonato di sodio e qualche goccia di olio essenziale di lavanda o eucalipto se l’odore dell’aceto è troppo forte, apri il rubinetto dopo un’ora.

Anche il limone è un ottimo alleato contro i cattivi odori. Spremi due limoni e versa il succo nello scarico, puoi aumentare il potere antiodore aggiungendo due cucchiai di bicarbonato. Lascia agire per almeno 30 minuti o 45 minuti. Utilizza la buccia come deodorante naturale per la lavastoviglie, ricordando di eliminarla dopo tre lavaggi.