Colori: il lato variopinto della tua casa

Il colore è ciò che i nostri occhi percepiscono attraverso la luce del sole. Ogni colore prende vita grazie alla capacità dello stesso di assorbire o riflettere diverse componenti della luce bianca, mentre nei casi estremi del bianco e del nero la luce verrà rispettivamente totalmente riflessa o assorbita. I colori essendo parte delle nostre percezioni suscita in noi delle emozioni ed è importante scegliere la giusta combinazione nei diversi ambienti in cui viviamo.

Oltre al giusto accoppiamento tra colori, è importante anche che essi siano collocati nel luogo più adatto alla funzione che vi viene svolta. Se si prende in considerazione il cerchio di Itten, l’accostamento suggerito è quello di colori opposti tra loro, oppure tonalità dello stesso colore in senso verticale. Al contrario è sconsigliato accostare colori vicini fra loro in senso laterale. Questa regola in realtà è stata poi rotta dalla moda che ha permesso anche insoliti abbinamenti prima vietati. Bianco e nero, con la varie sfumature di grigio che intercorrono, non sono considerati dei colori e possono essere abbinati con tutto.

Per esempio il Rosso che è il colore delle emozioni forti e dei sentimenti più intensi non è indicato per i luoghi di lavoro o nelle camere da letto, poiché trasmette un senso di incombenza e aggressività, mentre è adatto per ristoranti, in quanto aumenta la salivazione e da la sensazione di avere più fame, oppure per le palestre per dare forza ed energia.

Il Rosa è perfetto per chi è timido ed ha bisogno di rassicurazioni, stempera le tensioni emozionali del rosso. E’ adatto alla camere delle bambine, poiché è il colore femminile per antonomasia ed esprime delicatezza e comodità.

L’Arancione a seconda della sua tonalità può essere energetico, defaticante o al contrario irritante. Luminoso e caldo, va evitato nella zona notte nella sua tonalità più accesa ed è preferibile come il rosso in attività di ristorazione e in luoghi adatti all’attività fisica.

Il Giallo, altro colore acceso, segue la stessa scia del rosso e dell’arancione. E’ adatto, a piccole dosi, nella zona giorno. Risulta caldo nelle pareti. Un accostamento molto raffinato è il giallo ocra con un grigio deciso.

Il Verde da allegria ma è anche rilassante poiché richiama i colori della natura ed è il colore a cui l’occhio è più abituato. A seconda delle varie nuances utilizzate può risultare perfetto per ogni tipo di ambiente casalingo, così come per gli uffici.

Il Blu è conciliatore di tutti i colori, è  regale, sobrio, positivo, suggerisce calma e tranquillità. E’ sicuramente adatto per la zona notte. Nella sua declinazione del celeste evoca leggerezza.

Il Marrone come il verde si sposa con tutte le zone di casa. Influenti sono le nuances scelte. E’ un colore confortevole e rilassante che richiama la terra. I colori chiari, come i beiges vanno bene nella zona giorno, più scuri sono indicati nella zona notte.

Infine il Grigio, colore calmo, conservatore, a metà strada tra luce e oscurità, è indicato come base per qualsiasi ambiente e adatto a qualsiasi abbinamento di colore. Da un tocco di raffinatezza ed evita di esagerare con la ripetizione della tonalità a cui viene accostato.