Riparazione iPhone in garanzia

Anche gli iPhone, i telefoni in possesso del più alto grado di soddisfazione da parte dei clienti, possono avere dei problemi di funzionamento. Come tutti i dispositivi elettronici è possibile usufruire gratis della riparazione iPhone, se è ancora presente la garanzia. Ma come si fa a capire se il dispositivo è ancora in garanzia? Seguite i nostri consigli.

Nel momento in cui l’iPhone viene acquistato è prevista una garanzia di 12 mesi da parte della Apple stessa, si tratta di una garanzia base che serve a coprire i difetti derivati dalla produzione, ad esempio non si applica alle batterie o ai rivestimenti protettivi (sono le parti più soggette a usura), ai danni estetici come graffi e ammaccature, ai danni derivanti dal contatto con i liquidi, ai danni derivanti dalla manomissione del dispositivo. Il secondo anno di garanzia è invece coperto dal venditore, come previsto dalla legge italiana, stiamo parlando delle grandi catene per il commercio di prodotti elettronici. Apple offre una estensione della garanzia fino a due anni in più di copertura hardware aggiuntiva (i danni accidentali sono comunque esclusi) in seguito all’acquisto di un pacchetto il cui prezzo varia a seconda del modello.

È possibile verificare lo stato della garanzia dell’iPhone, consultare l’idoneità del supporto e della copertura estesa, basta visitare questa pagina e inserire il numero di serie dell’hardware.