Il lavoro del geometra

Il geometra è colui che studia le proprietà dello spazio. Per esercitare la professione è indispensabile aver acquisito il diploma di scuola superiore, aver completato due anni di praticantato, successivamente superare l’Esame di Stato e iscriversi al Collegio dei Geometri della propria provincia di residenza.

Il diploma di geometra è utile in diverse macroaree come l’edilizia, la topografia, il catasto e le consulenze. Di cosa si occupa il geometra nel concreto? Stima terreni, fabbricati e danni; effettua rilievi topografici; dirige i lavori in cantiere; ha competenze nell’effettuare collaudi di progetti elettrici, fognari e idraulici; può effettuare calcoli di edifici pubblici, rurali, industriali. I geometri che esercitano la loro attività in studio possono fornire piantine catastali, elaborati planimetrici, ricerche catastali ed elaborati planimetrici.

Il lavoro del geometra è molto richiesto all’interno dei cantieri edili in quanto tiene sotto controllo i registri di legge, l’osservanza della normativa antinfortunistica e il piano di sicurezza.