Decorare una porta con la carta da parati

La carta da parati è un tipo di rivestimento utilizzato in passato dalle famiglie nobili per caratterizzare gli ambienti più importanti della casa. Molto in voga negli Anni Settanta, era stata in seguito accantonata, ma oggi è tornata ad essere nuovamente di tendenza. Vediamo, ad esempio, come decorare una porta con la carta da parati.

Il suo utilizzo, infatti, non si limita alle pareti, la novità sta proprio nel fatto che si applica anche sui mobili per dare un tocco di classe alle diverse stanze di un’abitazione. Tutto quello che ci serve è, carta da parati a parte, della colla, un metro, un paio di forbici e un taglierino.

Prima di tutto, misureremo la superficie della nostra porta per tagliare la quantità di carta da parati necessaria a rivestirla (ricordiamo di lasciare sempre un margine di 2 cm per lato). Appoggiamo la carta su un piano di lavoro e, con un pennello, stendiamo bene la colla sul lato che dovrà aderire alla porta.

Lasciamo agire per qualche minuto e procediamo con l’applicazione partendo dall’alto, facendo in modo che i due cm in eccesso restino al di sopra del lato superiore. In modo da favorire la perfetta adesione della carta, passeremo un panno asciutto premendo un po’ per eliminare eventuali bolle d’aria. Con un cutter ritagliamo le parti eccedenti e rifiniamo il lavoro rimuovendo con una spugna gli eccessi di colla.