Come eliminare gli acari

Gli acari della polvere sono dei parassiti dalle dimensioni microscopiche che si annidano soprattutto nei materassi, cuscini, tappeti, poltrone, ovvero in tutti quei posti della casa dove possono più facilmente alimentarsi delle piccole scaglie di pelle morta che si staccano dal corpo.

Purtroppo la loro presenza massiccia per i soggetti predisposti è la causa principale delle più diffuse allergie domestiche, che si possono manifestare non soltanto a livello respiratorio, quali riniti croniche e asma bronchiale, ma anche a livello cutaneo sotto forma di dermatiti. Come eliminare gli acari?

Se annientarli del tutto appare un’impresa inverosimile, è altrettanto vero però che ci sono degli accorgimenti che si possono prendere per ridurne la concentrazione nell’ambiente in cui viviamo. La prima cosa da fare è senza dubbio quella di provvedere ad una pulizia più accurata della casa, passando regolarmente l’aspirapolvere (da evitare l’uso di pulitori a vapore, che emettendo calore ne favoriscono la proliferazione).

Far arieggiare le stanze, soprattutto le camere da letto, per abbassare la temperatura e il tasso di umidità è un’altra buona abitudine da mettere in pratica anche più volte durante il giorno. Si consiglia inoltre di lavare le lenzuola ogni settimana ad una temperatura uguale o superiore ai 60° ed esporre al sole cuscini, coperte e trapunte. In caso di sintomi allergici importanti, sarà opportuno togliere moquette, tappeti e tende di stoffa, soprammobili inutili e peluche.