Vantaggi delle stufe in ghisa

Tra i tanti vantaggi delle stufe in ghisa possiamo trovare prima di tutto le elevate prestazioni termiche, infatti trattengono a lungo i calore e lo diffondono nell’ambiente in modo costante. Grazie a questa sua proprietà è possibile una sensibile diminuzione dei consumi energetici, basta un solo carico per avere un ambiente caldo e confortevole per lungo tempo, anche quando il fuoco si è spento il calore della brace riesce comunque a riscaldare l’ambiente. La ghisa è un materiale che ha delle elevate potenzialità e una notevole resistenza, chi possiede una stufa in ghisa sa bene che gli interventi di manutenzione sono piuttosto limitati.

La ghisa è un ottimo materiale per la produzione delle stufe in quanto richiede dei costi contenuti di lavorazione, resiste all’usura e al tempo, permette di realizzare delle forme molte complesse, ha una buona lavorabilità e ottima anche per la cottura dei cibi (esistono modelli di stufe che lo consentono).

Tra gli svantaggi c’è sicuramente da ricordare il costo leggermente più alto rispetto alle altre stufe, il peso notevole che rende difficile spostare il manufatto, l’aggiunta di una canna fumaria in quanto è necessario convogliare i fumi all’esterno e la messa in rodaggio che richiede del tempo in più per evitare gli sbalzi termici che provocano lesioni alla struttura.