Porte in alluminio, vantaggi e svantaggi

Le porte in alluminio sono utilizzate soprattutto per gli ambienti esterni o in quei luoghiin cui c’è la necessità di una porta funzionale piuttosto che gradevole di aspetto, è il caso di fare l’esempio delle cantine, degli sgabuzzini, dei magazzini o delle uscite secondarie. Esistono dei modelli di porte in alluminio di grande pregio estetico ma purtroppo sono ancora poco diffusi. Elenchiamo i vantaggi e gli svantaggi delle porte in alluminio.

L’alluminio è leggero, con costi di costruzione limitati, dura a lungo ed è resistente agli elementi atmosferici e alle effrazioni, può essere riciclato infinite volte con un consumo di energia limitato, non è nocivo per l’ambiente, è resistente al fuoco, non richiede particolari procedure di manutenzione, ha dei prezzi molto bassi (se confrontato con altri materiali quali il legno, il pvc o i combinati). Le porte in alluminio sono inoltre facili da trasportare e da installare.

Per quanto riguarda gli svantaggi è possibile elencare: rispetto alle porte in legno non garantiscono una buona areazione e possono crearsi problemi di muffa e condensa, non tutti i modelli sono adatti per essere installati “a vista” perché questo materiale è più funzionale che bello, sono presenti scarse caratteristiche di isolamento termico e acustico.